Exhibitions

IkiGai Art Gallery

Nel cuore del romano quartiere africano, a pochi passi dall’elegante e magica cornice di Coppedè, nasce l’IkiGai Art Gallery.

Il nuovo spazio espositivo, curato e diretto da Alessia Ferraro, va a inserirsi in una strada, via Sirte, in cui la sensibilità creativa è già sottolineata dai numerosi studi di artisti e artigiani che la popolano.

Mission della galleria, è quella di avvicinare il pubblico all’arte, strumento educativo, riabilitativo e salvifico. Lo scopo è quello di reagire a una società in cui l’essere umano vive distrattamente, riportandolo a un attento contatto con il mondo che lo circonda e con la propria dimenticata interiorità, attraverso la valorizzazione e promozione della figura dell’artista, in quanto demiurgo di una tale rivoluzione.

In questa piccola cellula d’arte, che nasce con amore e bellezza, ci si auspica di riuscire a fare tutto questo e anche qualcosa di più, sperando che, chiunque varchi le porte dell’IkiGai Art Gallery, trovi un momento di ristoro per l’anima e, una volta usciti, la spinta a ricercare una nuova ragion d’essere, un ikigai.

Next Event

From Facebook

the last two posts

IkiGai Art Gallery
IkiGai Art Gallery
Il “rovinismo” contemporaneo al centro dell’indagine creativa di quattro differenti personalità artistiche: Guido Aurisicchio, Sergio Battista, Riccardo D’Amico e Alessandro Degrado. Quattro differenti modi di guardare al passato e di far interagire lo spettatore con esso innescando una intrigante dinamica di connessione con il presente. L’importanza della memoria e del ricordo è perno compositivo delle opere esposte in cui, talvolta, anche il dimenticato, lo scarto assurge a ruolo di mentore di un'umanità soventemente maltrattata. Ma è proprio da ciò che, solo apparentemente, lasciamo alle nostre spalle che bisogna partire per progettare la nostra contemporaneità.