Red Eye

Red Eye

Milioni di volti ci circondano ogni giorno, ma a quanti di questi sappiamo dare un nome, una reale fisionomia che rimanga impressa nella nostra memoria, quanti di questi davvero vediamo. E quante voci, provenienti da questi volti, ascoltiamo sul serio. Spesso la risposta è nessuna. Così incessantemente proiettati nel futuro, in cosa accadrà tra un’ora, un giorno, un mese, viviamo nell’assenza della presenza. Vessati dalle ripetute parole che schizzano dalla televisione, dai social, dai cellulari, non siamo abituati ad ascoltare neppure la nostra di voce. E mentre questo meccanismo continua a logorarci, ci dimentichiamo di vivere. Saverio Galano, con i suoi uomini silenti, racconta la storia che vede proiettarsi nel mondo giorno dopo giorno. Imbavagliati dalla nostra stessa incapacità di comunicare, trascorriamo il tempo distrattamente. I suoi manichini, apparentemente senza anima, incombono sullo spettatore con le loro tinte forti, violente, stridenti, pop, quasi disturbanti. Il colore ha qui il compito di farsi notare, di urlare la sua essenza, di imporsi. La visività al di là delle parole pone l’arte come mezzo di risoluzione della coscienza delle masse. Il collage di frasi, apparentemente senza senso, induce invece a soffermarsi in cerca di un messaggio. E cosí, forse per la prima volta all’interno di una giornata, di una settimana e, per alcuni, di un’intera vita la palese assenza di un significato, spingerà a ricercare finalmente il proprio.

giovedì 4 Marzo 2021 | 16:00 — sabato 20 Marzo 2021 | 19:00
16:00 — 19:00

Share it!

0 comments on “Red Eye

Comments are closed.