Sopravvissuta

Sopravvissuta

Sopravvissuta

Mostra personale di Alessandra Chiesa

L’audacia sperimentativa di Alessandra Chiesa è la nota distintiva della sua personalità artistica. Il suo percorso nasce dall’autoanalisi e dall’introspezione, da una visione creativa che esterna la sua essenza per renderla visibile al pubblico. È un chiaro esempio di come l’arte giunga a colpire l’emotività dell’osservatore se narra percorsi personali in cui potersi riconoscere. Sopravvissuta è la condizione di chi, dopo essere sceso negli anfratti più profondi della sua anima, è riuscito a risalire e a rinascere, possibilmente con un approccio più saggio alla vita. Come l’elefante, dall’artista soventemente ritratto come totem rappresentativo di un percorso di identificazione con questo animale, portatore di atavica sapienza. L’espressiva matericità del suo sguardo è la chiara manifestazione di chi rinasce dopo la sofferenza, dopo essersi scontrato e incontrato con il proprio ego, in una dura battaglia. È la celebrazione di una vittoria ponderata, attesa in cui l’abbraccio con se stessi è il simbolo del trionfo sul mondo. Dal figurativo all’astratto, dall’uso frizzante del colore all’eleganza del monocromo, Alessandra Chiesa conduce per mano l’occhio dello spettatore in una continua indagine dei materiali, delle forme, della luci e delle ombre. Interessante la creazione di rilievi tattili che lasciano indugiare la percezione fino a voler accarezzare l’opera. La pennellata dinamica, vibrante delinea forme vivaci in cui il colore si concentra e si dissolve nei riverberi della luce che lo colpisce. Il grafismo singhiozzante di chi desidera raccontare tutto se stesso al primo colpo d’occhio. Di chi vuole esistere, perchè ha compreso che è suo diritto occupare uno spazio. Per trovare la propria identità, Alessandra Chiesa, mostra che alcune volte è necessario perfino arrivare a perdersi. La sua arte spinge tutti noi all’identificazione, alla riconoscibilità perchè, alla fine, non siamo tutti Sopravvissuti a qualcosa?

 

Alessia Ferraro

giovedì 17 Settembre 2020 | 18:30 — venerdì 25 Settembre 2020 | 19:00
18:30 — 19:00

Share it!

0 comments on “Sopravvissuta

Comments are closed.